Archivio per febbraio, 2008

feb 27 2008

Partita contro gli Hot Wings annullata!

Pubblicato da sotto Hockey

La partita che si sarebbe dovuta tenere domenica 2 marzo a Milano contro gli Hot Wings è stata annullata.

Infatti la società Hot Wings Milano è stata sospesa dall’attività di serie B con effetto immediato, per irregolarità di tesseramento.

Di conseguenza le società che dovevano in calendario incontrare la società Hot Wings Milano osserveranno un turno di riposo.

E’ stato fatto un rinvio degli atti alla Procura Federale, quindi è possibile che in base all’esito dell’accertamento la partita venga recuperata in seguito.

13 responses so far

feb 25 2008

Sondaggio Skating: i risultati

Pubblicato da sotto Hockey

Grande successo di pubblico per questo primo sondaggio: la redazione del sito è stata subissata dalle mail dei votanti, ed anche se talvolta i messaggi suonavano leggermente deliranti, questi sono i risultati:

Categoria ATLETA PREFERITO : sicuramente il vincitore è Emilio “obbligatorio” Esposito, con un 52 per cento dei voti, seguito quasi a pari merito dal portierone Claudino Bermano e dal capitano coach Gabriele “psyco” Monaco (ma le avete viste le partite?). Buone anche le percentuali per Valerio Bermano ed Anthoine Dietrich Paolo. Sostanziale parità di voti per gli altri giocatori.

Categoria TRENDY, GLAMOUR, FASHION: non c’è stata una vittoria netta e sono giunte meno segnalazioni (non sapete cosa vuol dire vero?) ed il premio va diviso fra Claudio Bermano, di cui ha colpito l’attrezzatura molto cool, Marco “mabo” Zefferino, con la sua aria molto lord inglese, e ancora Esposito per la sua stecca molto “tamarrian” da un milione di petrodollari.

Paparapan!!!Categoria ATLETA EMO: and the winner is… Simone Chiale! Vince alla grande complice la pettinatura dichiaratamente Emoculture, tanto da meritarsi il soprannome di sEMOne ; qualcuno ha anche proposto di suonare i My Chemical Romance quando segnerà, quindi probabilmente non li sentiremo mai! Secondo Guido Tassinari nonostante un bellissimo fotomontaggio che lo ha fatto diventare il cantante dei Tokio Hotel, uno dei suoi gruppi preferiti! (Al prossimo allenamento mi ucciderà!!!)

Dopo questa parentesi semiseria , vi aspetto su questo sito lunedì prossimo per l’articolo sulla partita contro gli Hot Wings Milano, sempre sperando che si giochi visto che la loro attività sportiva è stata momentaneamente sospesa per irregolarità presunte nei tesseramenti.

6 responses so far

feb 21 2008

SONDAGGIO SKATING

Pubblicato da sotto Hockey

Visto lo stop del campionato, e conseguente mancanza di articolo, viene indetto un sondaggio: dovete votare il vostro giocatore preferito  dello Skating Club Savona, e se volete anche il più trendy, glamour, fashion ed emo. Tutto ciò entro  le 24 di domenica. Ricordo che i commenti e l’identità dei votanti saranno segreti! VOTATE! VOTATE ! VOTATE!

One response so far

feb 18 2008

Skating club Savona vs. Brebbia 6-8

Pubblicato da sotto Hockey

Ancora senza punti il Savona dopo la quinta giornata del campionato nazionale di serie B di hockey in line. Quella giocata ieri al palahockey di via Brilla è stata comunque una partita molto avvincente e corretta, con le due squadre “gasate” dal folto e rumoroso pubblico. Nonostante un terreno di gioco molto scivoloso, il livello tecnico è stato sicuramente alto, al pari di quello agonistico, specie da parte dei padroni di casa che hanno tentato di tutto per avere ragione degli avversari. Nel primo tempo sono andati in vantaggio i savonesi con due tiri slapshot da distanza siderale di Monaco (ora capocannoniere del team), aiutato da qualche incertezza del portiere avversario, ma poi sono tornati prepotentemente alla carica gli ospiti fino ad ottenere un triplo vantaggio all’inizio della seconda frazione. Negli ultimi dieci minuti si è vista in pista solo la squadra di casa che ha ridotto lo svantaggio fino al 6 a 8 finale tentando il tutto per tutto facendo uscire il portiere nell’ultimo minuto giocando così a porta vuota ma con cinque attaccanti.

Nel complesso la valutazione della squadra è sufficiente con alcune riserve sull’attacco, visto che la maggioranza delle marcature proviene sempre dal settore difensivo, e con alcuni errori evitabili anche dai difensori che troppo spesso hanno lasciato eccessiva libertà sotto rete agli avversari; in continua crescita il portiere, a cui manca solo un poco di tenuta fisica e psicologica nelle fasi “calde” del match. Un plauso particolare al folto pubblico che ha letteralmente spinto la squadra fino all’assalto finale, dimostrando tra l’altro grande competenza in questo sport premiando alla fine come M.V.P. (migliore in campo) Guido Tassinari, autore di una prestazione eccellente legittimata anche da uno splendido goal dalla distanza.

Oltre ai già citati Monaco e Tassinari, sono andati a segno Esposito (sicuramente il goal più bello) Valerio Bermano e l’immancabile Anthoine-Dietrich, unico attaccante proficuo.

PAGELLE:

Claudio Bermano: incolpevole su quasi tutti i goals subiti, ha fatto bene parando il parabile ed anche più; artistico il tuffo carpiato saltando la balaustra per favorire l’entrata di un attaccante, degno di nota anche qualche intervento finalmente autoritario nella propria area.

Gabriele Monaco: discreta prestazione con due fortunosi goal e “solo” una penalità all’attivo: qualche disattenzione in difesa su uno o due marcature avversarie (che sia un pò di demenza senile?).

Emilio Esposito: un primo tempo sottotono ed un secondo ad ottimo livello fanno una media algebrica sicuramente in positivo ma dalla stella savonese ci si può aspettare di più!

Valerio Bermano: come sempre si sacrifica in un ruolo non proprio e dimostra che nei powerplay la vena del goal non è ancora estinta!

Guido Tassinari: non sbaglia nulla, sempre puntuale nelle chiusure e stranamente ispirato nella costruzione di gioco. Non si fa beccare dall’arbitro e segna anche un goal (non accadeva dal cretaceo) dopo aver strappato il disco sotto la propria porta! GRANDE!!!

Stefano Parodi: quando la partita viene giocata ad elevata velocità evidenzia ancora qualche lacuna di pattinaggio, ma l’impegno profuso lo rendono comunque degno di una valutazione positiva. Manca ancora l’appuntamento con il goal.

Paolo Anthoine Dietrich: molto valido sopratutto negli special teams, viene schierato in attacco ma poi si autorelega in difesa per lasciare spazio ad Esposito, riuscendo comunque a non mancare l’appuntamento con la rete.

Simone Chiale: molto attivo ma poco lucido, grande impegno ma talvolta tende a giocare un poco distante dall’azione: valido nella fase di interdizione, ci aspettiamo qualcosa in più nella finalizzazione.

Marco Manuzio: dimostra grande cuore ma manca ancora il guizzo dell’attaccante sotto porta; si merita il goal e non può che crescere nelle partite a venire.

Federico Mazzetta: una presenza importante, si sacrifica nel finale per tentare l’ultima chanche togliendo il portiere, uomo squadra!

PUBBLICO: un fiorire di megafoni, cori ed incitamenti. Oltre che caloroso, dimostra di essere competente evidenziando le azioni e le parate della squadra! Dove eravate gli anni passati? Tanto calore merita certo una ricompensa e speriamo di vincere presto!

La settimana prossima il campionato osserva un turno di riposo, ed in seguito ci sarà l’attesa trasferta a Milano contro gli Hot Wings, diretti rivali del Savona.

31 responses so far

feb 10 2008

Novi Ligure vs. Skating Club Savona 10-4

Pubblicato da sotto Hockey

Continua il trend negativo per la compagine savonese, che nella quarta giornata ha subito una dura lezione a Novi dalla squadra di casa.

Per tutta la prima frazione di gioco il match è stato in sostanziale equilibrio, con i liguri che sono andati in vantaggio con Monaco, poi hanno subito il ritorno dei padroni di casa fino a chiudere il tempo sul tre a due grazie al goal di Valerio Bermano. Grande merito anche al portiere Claudio Bermano, grazie al quale le sorti della partita sono state in bilico fino all’intervallo.

Al rientro la maggiore spinta offensiva dei piemontesi, unita ad una certa disorganizzazione dei liguri, ha indirizzato la partita verso il risultato finale, maturato anche a causa della “solita” pioggia di penalità fischiata ai savonesi: quattro i minuti (sacrosanti) attribuiti a Monaco e Tassinari e due ad Esposito. Calo generale dello Skating sia sul versante tecnico che atletico che ha portato al pesante passivo finale; degni di nota solo il secondo goal di Monaco su assist di Parodi, la marcatura di Esposito “obbligatorio” Emilio e un rigore fallito dal capitano delle Orche.

Partita dunque con luci ed ombre: tra le prime il recupero di Marco Zefferino, valente e feroce difensore e per le seconde una certa carenza di tenuta sopratutto mentale nel secondo tempo specie negli elementi più giovani.

Molto valida, come sempre, la conduzione dell’arbitro Paolo Di Chiara, ex goalie del Savona, che ha reso il gioco fluido intervenendo solo quando necessario.

Ladies and Gentlemen, LE PAGELLE:

Claudio Bermano: primo tempo lodevole con svariati interventi, lieve calo di concentrazione nel secondo; comunque BENE!

Gabriele Monaco: anche in un clima da gemellaggio non rinuncia agli interventi cattivi fino ad essere costretto a cambiare ruolo per evitare la penalità partita: si salva solo per le due reti segnate.

GuidoTassinari: manca un poco di tenuta fisica e si deve arrangiare con il mestiere. Un fallo lo “eredita” da Zefferino grazie ad una svista arbitrale.

Valerio Bermano: buona prestazione su tutti i versanti, suggellata da un goal meritato.

Emilio Esposito: anche se continua a segnare, non riesce in questa partita a pungere come in altre occasioni, e vista la dipendenza del team dal suo gioco, è auspicabile un miglioramento a breve.

Marco Zefferino: prima uscita dell’atleta in questo campionato che lo vedrà a mezzo servizio per motivi di studio: un vero peccato perché un difensore così sarebbe fondamentale!

Stefano Parodi: Pirds ha avuto qualche problema con il fondo ed ha stentato a trovare una collocazione in campo. Deve ancora maturare: diamogli tempo!

Simone Chiale: buono l’impegno ma evanescente in fase realizzativa. Per essere determinante deve centrare più spesso la porta.

Paolo Anthoine Dietrich: riesce ad essere ficcante ma anche lui manca l’appuntamento con il goal; ha bisogno di recuperare gli automatismi sotto rete.

Marco Manuzio: poco adatto ad un match su questi ritmi, ha comunque sfiorato il primo goal e si è dato da fare senza posa: avrà altre occasioni.

Pubblico: organizzatissime Laura e Chiara hanno dimostrato molto più impegno di alcuni atleti in campo. Grazie ( ma non date più il megafono a Claudio !!! 😉 )

Appuntamento domenica a Savona per il match contro il Brebbia con la speranza di ottenere i primi agognati punti! Intervenite numerosi.

14 responses so far

Next »