Archivio per febbraio, 2011

feb 27 2011

Skating Club Savona vs. Lepis Piacenza 6-4

Pubblicato da sotto Hockey

Giunge finalmente il riscatto per la compagine savonese, dopo le due sconfitte con Novi e Parma, nell’incontro interno con la ben organizzata squadra del Piacenza, che aveva bloccato i liguri nell’incontro di andata sul 9 a 9. Finalmente senza grossi problemi di roster, almeno numericamente, con fuori solo gli infortunati Parodi e Andrea Salzano (praticamente mezzo attacco!), ma con il recuperato Borreani, si è potuto girare con due linee complete, evitando gli straordinari ai senatori della squadra. Se aggiungiamo una sontuosa prestazione del portiere di casa, Claudino Bermano, virtualmente perfetto, la vittoria risulta pienamente meritata, anche se non scontata, con i piacentini sempre pericolosi.

Partenza stentata del Savona, un poco rallentato ed “assopito”, e vantaggio degli ospiti dopo soli 3 minuti all’ultimo secondo di penalità comminata con leggerezza ad Esposito.  Non così pronta la risposta dei nero-fucsia, che finalmente segnano con il difensore Valerio Bermano al termine di una concitata fase offensiva. Nei due minuti successivi due trascinanti azioni “fotocopia”, prima di Esposito e poi di Orjano, portano lo Skating sul 3 a 1. Nel finale il Lepis accorcia le distanze, salvo poi venir “bucato” nuovamente dallo straniero del Savona. Si chiude un bel primo tempo, spezzettato un poco troppo dall’arbitro, eccessivamente zelante nel comminare falli di ostruzione ai padroni di casa, con un arbitraggio di stile più calcistico che hockeistico.

Secondo tempo più equilibrato, anche nel computo delle penalità, con i liguri che prendono il largo con il 5 a 2 siglato da Esposito in inferiorità numerica. A questo punto il match sembra chiuso, ma gli ospiti con un colpo di coda si portano prima sul 5 a 3  e poi a 5 minuti dal termine ad una sola segnatura, ancora al termine di un power play. Il match si infuoca e lo Skating rimane a galla grazie alle prodezze del goalie Claudino Bermano, particolarmente ispirato. Nel finale il Piacenza tenta giustamente il tutto per tutto togliendo il portiere e mettendo il quinto uomo di movimento, ma viene beffato da un tiro di backhand di Esposito, che dallo slot nero-fucsia sorvola beffardamente gli avversari e si dirige lentamente in rete a 10 secondi dal termine.

Bella partita, leale e sempre godibile, con le squadre poco tattiche e molto vogliose di portare a casa il risultato pieno, solo un poco guastata da un arbitraggio eccessivamente presente, con 34 minuti totali di penalità, in una partita onestamente tranquilla.

Le Pagelle

Claudio Bermano #30: Praticamente perfetto, solo un’imprecisione sul secondo goal, ma granitico nel finale, sicuramente MVP della partita: 9

Monaco #85: ancora influenzato, soffre un poco l’irruenza dei giovani avversari, bersagliato dall’arbitro, se la cava con l’esperienza: 6

Valerio Bermano #37: ispirato ed attivo, sfruttato anche negli special teams, segna e difende bene: 8

Carenini #00: difende bene ma si prende qualche rischio in uscita, ancora un poco di ruggine ma in sostanza buona prestazione: 7

Tassinari #66: grintoso all’estremo, annulla gli avversari e talvolta cerca la via del goal, uno dei migliori: 8

Esposito #45: altra tripletta, a tratti incontenibile, semina il panico nelle file avversarie: 8

Alessandro Salzano #77: difende discretamente e si libera spesso, ma manca sempre al momento topico della realizzazione: 6

Orjano #20: quanto mai necessario, la squadra dipende da lui in fase di costruzione e lui non si tira mai indietro: 8

Repetto #34: entra meno del solito, perchè si alterna con Borreani, e perchè spesso deve fare spazio agli special teams, ma quando lo fa non sbaglia nulla e porta a termine un lavoro oscuro di copertura: 7

Borreani #81: stesso discorso di Repetto, a debito di allenamento, sopperisce con esperienza e grinta e meriterebbe il goal in powerplay: 7

Arbitro: obbiettivo ma irritante per l’esagerata conduzione della partita, più adatta a sport non di contatto: 6

Pubblico: si sente la mancanza dei Monaco’s e di Laura, confinata al banco cronometro, ma il pubblico è sempre uno dei migliori visti sulle piste, sempre corretto e competente: 9

Domenica prossima, 6 marzo, trasferta a Milano contro il Milano 24, lunedì la cronaca completa su questo sito e sabato 12 nuovo incontro interno contro il Parma, intervenite numerosi!!!

Articolo La Stampa Partita contro il Piacenza

6 responses so far

feb 22 2011

La Nazionale Italiana Veterani Hockey in line cerca sostegno

Pubblicato da sotto Hockey

Per favore sostenete la Nazionale Italiana Veterani Hockey in line.

Andate sulla pagina di facebook e cliccate su “Mi piace”.

Ecco il link:

Nazionale Veterani su facebook

2 responses so far

feb 14 2011

Skating Club Savona vs. Novi Hockey 4-10

Pubblicato da sotto Hockey

Non è riuscita allo Skating la missione impossibile di battere la capolista Novi, anche per colpa delle continue defezioni degli atleti liguri. Nel roster già decimato della compagine savonese, viene anche depennato Andrea Salzano, infortunatosi alla caviglia destra nel primo tempo: quindi oltre all’assenza, per lavoro, dello straniero Oriano, l’attacco ligure contava anche quelle di Anthoine, Parodi, ancora infortunato, e Carenini per squalifica.

Tutte queste difficoltà si evidenziano immediatamente, con gli ospiti in rete dopo solo 58 secondi, presagio di quello che sarà il filo conduttore dell’incontro, ovvero i liguri incapaci di arginare le offensive avversarie, nonostante un’ottima prestazione del portiere di casa, e gli ospiti, freschi visti i numerosi cambi, padroni del campo. Il primo tempo infatti finisce sul 6 a 1 per i piemontesi, con la sola marcatura in solitaria di Esposito a fare da intermezzo.

Il secondo tempo vede un parziale riscatto dei liguri, facilitato da un calo di concentrazione degli avversari, con un parziale di 3 a 4. Ancora in rete Esposito, poi Valerio Bermano ed infine Monaco.

Divertente comunque fino all’ultimo l’incontro, con le orche impegnate a “vendere cara la pelle”, anche girando solo in 6 uomini ( gli altri erano13!!!), e le 9 penalità complessive lo testimoniano.

Ora un turno di riposo per lo Skating e l’appuntamento è per il 26 febbraio ancora a Savona per il ritorno con il Piacenza: vi attendiamo numerosi come sempre!

Le Pagelle

Bermano Claudio num.30: bersagliato da ogni dove, si destreggia bene e i numerosi goal non sono mai per colpa sua, spesso su deviazione o rimbalzo: 7

Monaco num.85: minutaggio altissimo, per sopperire ai problemi di organico, complessivamente bene, nonostante età ed acciacchi: 6

Tassinari num.66: difende come può, in questa sorta di Termopili hockeystica, solo nel finale cala leggermente. Come la Panda, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo: 7

Valerio Bermano num.37: ormai stabilmente in difesa, copre egregiamente e spesso si sgancia in attacco, non possiamo averne altri tre?: 7

Esposito num 45: unico vero pericolo per gli avversari, dal dribbling fulmineo, segna ma non può vincere da solo la partita: 7

Alessandro Salzano num.77: ancora un poco acerbo, spreca due buone occasioni davanti alla porta, ma difende bene: 6

Andrea Salzano num. 74: purtroppo si infortuna nel primo tempo, ma fino a quel momento è ben presente in pista, andando spesso vicino al goal :7

Repetto num.34: per essere al primo campionato, fa fin troppo, girando anche in powerplay, non si tira mai indietro e sfiora il goal: 6

Arbitro: zelante all’eccesso, rischia di rovinare un incontro leale e veloce, fischiando troppo ed a sproposito, salvo poi rendersene conto e tentare di porre rimedio non fischiando più nulla e sbagliando nuovamente!: 5

Pubblico: caloroso e sempre più numeroso, insomma perfetto:10

11 responses so far

feb 08 2011

Falchi Parma vs. Skating Club Savona 14-3

Pubblicato da sotto Hockey

Brutta batosta per lo Skating nell’ultima partita del girone di andata del campionato italiano di serie B di hockey inline. Il Savona ha affrontato la trasferta con il solo scopo di non subire le sanzioni per abbandono di partita, infatti le assenze nell’organico erano così numerose che si è dovuto schierare di nuovo la prode Laura e, vista la mancanza dei portieri, come estremo difensore si è adattato l’attaccante Andrea Salzano, che mai, nemmeno in allenamento, aveva vestito tali panni!

La cronaca di questo incontro risulta così quasi inutile, vista la predominanza dei padroni di casa, in vantaggio dopo un tempo di 9 a 2! Specie nelle fasi iniziali il goalie savonese, nonostante il grande impegno, viene facilmente bucato a ripetizione, ed a nulla valgono i goal di Oriano ed Esposito, ed i numerosi tentativi di Monaco (due pali!)

Nel secondo tempo Salzano in porta prende meglio le misure riducendo le marcature avversarie a 3, mentre i liguri segnano ancora con lo straniero. Per il resto questa partita senza storia vede solo l’ingresso ufficiale in pista di Laura Odetto, che leggiadramente trasla dalla panca puniti fino alla panchina, rischiando la vita, e il difensore Carenini si guadagna una penalità partita abbattendo gli avversari a cascate!!! Come si dice, ha usato la testa!

Andrea Salzano: un plauso per l’impegno in un ruolo ostico ed a lui totalmente nuovo: 10 per lo spirito di sacrificio, 4 per le capacità, fa una media di 7

Monaco: ancora influenzato, pensa solo a limitare i danni, peraltro non sempre in maniera impeccabile e spesso senza grinta: 4

Carenini: la grinta la mette, anche troppa! Discreto fino all’espulsione: 5

Tassinari: fa il suo compito limitando i danni: 6

Esposito: su una superficie poco adatta a lui, non brilla come al solito: 5

Oriano: per il suo standard abituale, non una grande prestazione, poco sorretto dalla squadra: 6

Repetto: fa più di quello che ci si aspetta da lui, tenendo bene il campo: 7

Odetto: che dire, si gioca grazie al suo sacrificio, probabilmente la persona più importante in tutta questa stagione: 10 e lode (chi non vorrebbe darle anche il Bacio accademico!!!)

Ora appuntamento sabato alle 18 a Zinola per l’incontro con la capolista Novi, sperando di avere a disposizione tutto l’organico!

Vi aspettiamo numerosi!

2 responses so far

feb 01 2011

Skating Club Savona vs. Milano 24: 5-3

Pubblicato da sotto Hockey

Savona-Milano24

Nella prima partita casalinga, il Savona premia il proprio pubblico con un brillante risultato, primo successo della stagione 2011. Infatti, dopo la sconfitta a Novi ed il pareggio a Piacenza, finalmente giungono i tre punti, a coronamento di una grande partita contro un avversario ostico, dal gioco veloce ed organizzato. Ancora senza Salzano, Anthoine e Parodi, ma con i ritrovati Repetto e Carenini, i savonesi hanno potuto giocare con cambi più frequenti, guadagnando in velocità e copertura.

Per una volta è lo Skating ad aprire le danze con Esposito, liberato bene al terzo minuto e imitato al 5° da capitan Monaco, dentro su ribattuta. Poi l’incontro va avanti a sorti alterne, con ripetuti cambi di fronte ed alcune penalità, fino al 15°, quando Repetto va in panca puniti per sgambetto, lasciando una ghiotta occasione, che il Milano non si fa sfuggire. Passano però solo 12 secondi e le Orche passano ancora con il proprio straniero e ancora un minuto dopo nuovamente con Esposito “braccio caldo” , che chiude lo score del primo tempo su di un sostanzioso 4 a 1.

Nel secondo tempo l’incontro, sempre avvincente e corretto, vede gli ospiti aggiustare le marcature e, tra il 34° ed il 37°, portarsi a ridosso dei nero-fucsia, forse un poco stanchi. Ma puntuale arriva, al 43° dopo solo 15 secondi di powerplay, la rete di Oriano, su tiro dalla distanza, che sorprende il goalie lombardo, fiaccando lo spirito di rimonta avversario. A dieci minuti dal termine, coach Monaco decide di girare a due linee, lasciando a riposo Salzano e Repetto, un poco in difficoltà con la velocità degli avversari; mossa che si rivela azzeccata, bloccando le incursioni lombarde. Non resta che attendere il fischio finale, con i savonesi ben presenti e padroni dell’incontro.

Pagelle (tra parentesi i numeri di maglia)

Claudino Bermano (30): imponente partita del goalie savonese, M.V.P. dell’incontro. Sempre attento, anche sulle ribattute, si supera nel finale evitando la rimonta nel momento peggiore del Savona. Forse la miglior prestazione di sempre: 9

Valerio Bermano (37): ormai difensore a tempo pieno, si destreggia anche nel powerplay, proponendosi come factotum della squadra. Valido in tutti i ruoli e particolarmente ispirato: 8

Monaco (85): lentino, si salva con l’esperienza e l’innato senso di sacrificio, uniti alla congenita incoscienza. Crea azioni e fornisce assist anche su deviazioni involontarie: 6

Tassinari (66): come al solito accanito nelle marcature, sgomita e lotta tenendo sempre botta sul campo, sia in penalty killing che in parità numerica: 7

Carenini (00): qualche problema dovuto all’assenza dal gioco, combatte strenuamente e ne porta i segni sul naso. Buono nel finale anche in fase offensiva: 7

Oriano (20): in formissima, nonostante l’età, segna, difende, fa assist e spettacolo e porta cariche spettacolari ed assassine: 9

Repetto (34): ottimo il rookie in fase di forechecking, non lascia fiatare l’avversario, meno preciso in fase di realizzazione, ma convincente: 7

Esposito (45): pur meno rapido dell’anno passato, continua la vena realizzativa, ora capocannoniere, ed è prezioso negli special teams e in copertura: 9

Salzano Alessandro (77): porta bene a compimento gli ordini ricevuti, con ordine e abnegazione, gli manca lo spunto ed un poco di fortuna in un paio di occasioni, avrebbe meritato il goal: 7

arbitro: compito facile, in una partita corretta, di mano un poco pesante specie con i padroni di casa, ma in totale positivo: 6

pubblico: stupendo come sempre, merita di gioire e festeggiare una meritata vittoria, impeccabili: 9

Prima di salutare, vorrei spendere due parole per ringraziare tutti quelli che rendono possibile giocare le partite in casa e lavorano nell’ombra, come la capotifo, dirigente, atleta ed ora cronometrista Laura, il presidente Renzo, la segretaria Marina e la dirigente Alessia, i medici, il servizio di sicurezza Adriana e Mauro e tutti  quelli che sicuramente ho scordato …

Domenica prossima trasferta in quel di Parma e fra 15 giorni prima di ritorno a Zinola contro il Novi…vi aspettiamo, e nel frattempo guardate le stupende foto by Salzano e Molinari sulla pagina Facebook e su I.V.G.!

One response so far