Archivio per gennaio, 2012

gen 30 2012

Skating Club Savona vs. Green Geckos Milano 5-4

Pubblicato da sotto Hockey

Avvincente incontro sabato scorso al Palazinola tra i quotati Green Geckos e la compagine savonese, orfana del capocannoniere Oriano, ma con in grande spolvero Esposito, autore di una tripletta. Tutta da seguire la cronaca del match!

La partita fin dall’inizio segue questo copione: padroni di casa in possesso di disco, ma con notevoli problemi di concretizzazione. Ospiti molto chiusi, ma con pericolose e rapide ripartenze. Proprio in una di queste occasioni al 7 minuto i lombardi bucano l’incolpevole goalie Bermano, coperto dal difensore . Dopo soli 14 secondi raddoppiano con un tiro che colpisce la traversa, carambola sulla schiena del portiere e si insacca beffardamente. Andiamo poi al 12° con Parodi che viene pizzicato dall’arbitro in una trattenuta, penalità che costerà cara ai nerofucsia, che dopo una strenua resistenza, in prossimità dello scadere del penalty killing devono capitolare …3 a zero.

Il secondo tempo vede i Liguri ostinatamente alla rincorsa e gli ospiti in maggiore affanno, costretti ben due volte al fallo. Ma l’attacco delle orche sembra spuntato e sulle immancabili ripartenze i goalies savonesi (solita staffetta Bermano – Taraschi) hanno il proprio daffare!

Il terzo tempo vede una situazione di stallo, eccetto per una rete annullata ai savonesi, fino alla metà della frazione: durante il timeout Coach Monaco varia l’assetto della squadra, da 2-2 a 1-2-1, tentando il tutto per tutto. La mossa sortisce gli effetti sperati, con Esposito in rete al 33° su tiro dallo slot, forse deviato. E’ poi la volta di Monaco 3 minuti più tardi, che dopo una serpentina tra gli avversari, buca il portiere appena sopra i gambali. La rimonta si conclude al 39° con Parodi che in superiorità numerica batte a rete onetimer su assist di Esposito. Ormai l’inerzia è dalla parte dello Skating ed il goalie ospite appare stanco, tanto che Esposito porta in vantaggio i nerofucsia al 43° e, non pago, segna ancora un minuto dopo! Le emozioni non sono ancora finite, perchè Andrea Salzano carica in maniera assassina un avversario a 15 secondi dal termine e a 3 secondi i Green Geckos insaccano, rovinando la media di Taraschi. Fortunatamente Monaco vince l’ingaggio a centrocampo e il match termina sul 5 a 4, con i liguri comprensibilmente euforici e gli ospiti delusi, pur avendo giocato un ottimo incontro ed un bell’hockey!

Pagelle

Bermano: qualche errorino, ma fondamentalmente una buona prestazione, specie nella seconda frazione: 7

Taraschi: buono, sicuro, si lascia andare solo nel finale a giochi fatti: 8

Esposito: con una spalla dolorante (perchè gioca a squash, che non è capace…) ed in difesa, tira fuori una bella prestazione segnando a raffica: 8

Monaco: per tre quarti difende solo, poi si ricorda di essere stato attaccante e trascina la squadra alla rimonta: 6

Tassinari: (me lo ero dimenticato!!!) Ancora a mezzo servizio per i postumi dell’influenza, combatte strenuamente e viene lasciato a riposo negli ultimi minuti perchè visibillmente affaticato:7

Parodi: raccoglie meno di ciò che semina, manca solo il guizzo finale, che fortunatamente ritrova nel terzo tempo. In forma!: 7

Andrea Salzano: si sacrifica sotto rete, prendendo più botte degli “Orfani” nei “Guerrieri della notte”. Molto utile come velo nelle reti savonesi, nel finale esplode distruggendo un avversario.: 7

Alessandro Salzano: copre meglio delle partite scorse, ma gli manca la fortuna nella finalizzazione, fa molti chilometri ma talvolta con poca lucidità ma con molto cuore: 7

Arbitro: sempre equilibrato ed autoritario, tiene le redini di un incontro difficile e nervoso. Non vede il goal delle Orche, ma per il resto quasi perfetto: 9

Pubblico: vera forza motrice della rimonta, ci crede più degli stessi atleti. Commovente:10

Sabato prossimo ancora in casa a Zinola, contro i Jaguars Milano, con però un cambiamento d’orario: si giocherà infatti alle 21!!! Vi aspettiamo numerosi come sempre!!!

3 responses so far

gen 23 2012

Skating Club Savona vs. Mighty Pucks Milano 17-1

Pubblicato da sotto Hockey

Facile vittoria per i Savonesi sul campo amico di Zinola, contro una squadra che incarna lo spirito sportivo della U.I.S.P. al meglio, presentando in pista una esponente del gentil sesso ed un “ragazzo” del 1952! Il risultato ampio rende inutile una cronaca accurata, con  i nerofucsia sempre al timone di un incontro facile ma divertente, grazie anche all’impegno profuso dagli ospiti fino alla fine.

4 le reti savonesi nel primo tempo, la prima dopo soli 35 secondi, ad opera due volte di Esposito, una di Andrea Salzano ed una di Oriano. A segno anche con il goal della bandiera gli ospiti al 12°.

Secondo tempo con un parziale di 7 a 0, con Esposito ed Oriano a rete nel primo minuto, poi  Monaco ed ancora Esposito. In seguito a due penalità il Savona resta due volte in penalty killing, ed in entrambe le occasioni va in rete shorthanded con Oriano e con Monaco. Chiude lo score della frazione ancora Oriano.

Ancora 6 reti nella frazione conclusiva, con Taraschi al secondo shutout consecutivo e le reti in ordine cronologico di Parodi, Esposito, Monaco, Oriano, Alessandro Salzano ed ancora Parodi.

Pagelle

Claudio Bermano: prende un goal più per un calo di concentrazione che per un errore, comunque buono: 7

Taraschi: secondo shutout, presente nelle poche occasioni necessarie: 8

Oriano: 5 goals, velocità e costanza: 9

Tassinari: ottimo in difesa, si estrania un poco nella fase offensiva: 7

Monaco: più preoccupato di chiudere gli spazi che di segnare, alla fine merita un hattrick, anche solo per la costanza. Per una volta non è il più vecchio in pista!: 7

Esposito: vale quanto detto per Oriano!: 9

Alessandro Salzano: partenza stentata, recupera nel finale: 7

Parodi: attivo e reattivo, copre degnamente in difesa e nel finale insegue la tripletta che non giunge di poco: 8

Andrea Salzano: segna presto e poi si sacrifica nel ruolo di sniper, beccando una dose di legnate sotto porta. Convincente!: 8

Arbitro: mantiene sui binari giusti un incontro sostanzialmente corretto: 8

Pubblico: sempre presente, anche se scarsamente motivato visto l’andamento del match. Comunque splendido: 9

Sabato prossimo ancora al Palahockey di Zinola il Savona giocherà contro i Green Geckos Milano ! Vi aspettiamo!

11 responses so far

gen 17 2012

Falcons Concorezzo vs. Skating club Savona 1-5

Pubblicato da sotto Hockey

Prima giornata di ritorno del campionato U.I.S.P. di hockey in line che arride al Savona, il quale viola il campo dei Falcons, vendicando la sconfitta interna per 9 a 6. Ottima partita, sempre godibile e molto più combattuta di quanto dica il risultato, maturato solo nel terzo tempo. Ottimo l’arbitraggio, sempre puntuale e preciso, facilitato nel compito da una esemplare correttezza delle due squadre.

Quasi al completo lo Skating, con in evidenza Oriano, autore di un Hat trick ed il portiere Taraschi, con uno shutout.

Primo tempo senza reti, con le squadre impegnate a studiarsi e attente a non scoprirsi troppo e con i due goalies (Bermano per i liguri) in grande spolvero. Da annotare solamente una penalità per parte.

Nella seconda frazione, invece, gli equilibri si rompono immediatamente, con i padroni di casa in goal dopo un minuto; occorrono 6 minuti alle “orche” liguri per riportare in parità il match grazie ad Oriano. Poco dopo la usuale staffetta dei portieri, con Claudino che esce in favore di Luc Taraschi, che immediatamente lascia intendere di non voler essere “bucato”… ancora da annotare solo una penalità per parte ed un sostanziale equilibrio.

Nel terzo tempo invece lo Skating rompe gli indugi e guadagnatosi una superiorità numerica per ostruzione, la finalizza con un tiro micidiale di Oriano dopo solo 5 secondi di powerplay! Ancora 40 secondi e arriva la rete di Alessandro Salzano e ancora Oriano sancisce il proprio Hattrick due minuti dopo. Sembra fatta per gli ospiti, ma viene espulso Parodi e subito dopo Tassinari, con difesa e portiere nerofucsia costretti agli straordinari in doppia inferiorità, fortunatamente trascorsa indenne. Ultimo sussulto nel finale con Tassinari ancora fuori e Skating in tre, fino al goal di Monaco su contropiede shorthanded ad un solo secondo dalla sirena.

Risultato forse troppo penalizzante per i Falcons, che hanno tenuto egregiamente il campo, dovendo inchinarsi solo nel finale subendo la maggior esperienza dei liguri e un Oriano in forma smagliante.

Pagelle:

Claudio Bermano: incolpevole sul goal, tiene ottimamente il campo, aiutato talvolta dai pali… : 7

Taraschi: ottima prestazione, sicuro anche in doppia inferiorità: 9

Oriano: segna, convince e dà spettacolo … anche dopo la partita…: 9

Tassinari: feroce… finisce due volte in panca puniti, ma è il suo ruolo! Copre bene e morde: 7

Monaco: con un pollice ancora fratturato e steccato fa quello che può, segnando anche nel finale… non ha ancora beccato due minuti…sarà l’età? : 6

Esposito: non il suo campo, se ne accorge e si mette al servizio della difesa, ottimo acume tattico!: 7

Alessandro Salzano: continua a segnare e migliora a vista d’occhio, continua così! : 7

Parodi: il più reattivo, copre bene ma la foga lo porta a fare fallo, colpisce un sacco di pali e meriterebbe di più.: 7

Andrea Salzano: si vede annullare una sacrosanta rete, ma non demorde e offre una buona copertura per le sgroppate di Oriano: 7

Arbitro: pochi errori e tanta autorità, un vecchio marpione dell’inline: 8

Sabato prossimo finalmente le orche saranno al Palazinola alle 18 contro i Mighty Pucks Milano, vi aspettiamo numerosi e rumorosi come al solito!!!

7 responses so far

gen 12 2012

Pillole di saggezza – Principio del vuoto, Joseph Newton

Pubblicato da sotto pillole di saggezza

“Hai l’abitudine di accumulare oggetti inutili, credendo che un giorno, chi sa quando, ne avrai bisogno?
Hai l’abitudine di accumulare danaro, solo per non spenderlo, perchè pensi che nel futuro potrà mancarti?
Hai l’abitudine di conservare vestiti, scarpe, mobili, utensili domestici ed altre cose della casa che già non usi da molto tempo?
E dentro di te?
Hai l’abitudine di conservare rimproveri, risentimenti, tristezze, paure ed altro?
Non farlo!
E’ necessario che lasci uno spazio, un vuoto, affinchè cose nuove arrivino nella tua vita.
E’ necessario che ti disfi di tutte le cose inutili che sono in te e nella tua vita, affinchè la prosperità arrivi.
La forza di questo vuoto è quello che assorbirà ed attrarrà tutto quello che desideri.
Finchè stai, materialmente o emozionalmente, caricando sentimenti vecchi ed inutili, non avrai spazio per nuove opportunità.
I beni devono circolare. Pulisci i cassetti, gli armadi, la stanza, gli arnesi, il garage… da quello che non usi più.
Non sono gli oggetti conservati quelli che stagnano la tua vita… bensì il significato dell’atteggiamento di conservare…
Quando si conserva, si considera la possibilità di mancanza, di carenza… si crede che domani potrà mancare, e che non avrai maniera di coprire quella necessità.
Con quest’idea, stai inviando due messaggi al tuo cervello e alla tua vita: che non ti fidi del domani e che pensi che il nuovo e il migliore non sono per te, per questo motivo ti rallegri conservando cose vecchie ed inutili.
Disfati di quello che ha perso già colore e lucentezza.
Lascia entrare il nuovo in casa tua e dentro te stesso…”

No responses yet