Archivio per febbraio, 2012

feb 27 2012

Skating Club Savona vs. Monsters Milano 6-5

Pubblicato da sotto Hockey

Finale coi botti nell’ultima giornata di regular season, con la sfida tra la capolista Monsters e la seconda, appunto il Savona, separati da un solo punto. Con i liguri finalmente al completo e con il favore del campo e gli ospiti con alcune importanti assenze, i valori in campo sono apparsi subito livellati rispetto all’andata, che aveva visto vincenti i milanesi contro una rimaneggiata franchigia savonese. Una bellissima partita, probabilmente la migliore vista al Palazinola, giocata molto lealmente anche se in maniera fisica da entrambe le formazioni, ben controllate da un ottimo arbitro di esperienza.

Il primo tempo si apre con una fase di studio, con le squadre timorose di scoprirsi e mostrare il fianco, fino al quarto minuto, quando Parodi, ben imboccato da Andrea “harlock” Salzano buca l’incolpevole portiere ospite. Purtroppo la gioia savonese dura il volgere di 11 secondi, quando i Monsters riequilibrano il match con un tiro dalla distanza che trova impreparato Claudio Bermano. Gli attaccanti lombardi intuiscono il momento di sbandamento del goalie nerofucsia e cominciano a tirare dalla distanza, passando al minuto 5 e 14 e nuovamente esattamente due minuti dopo. E’ il momento peggiore per le orche, che approfittano del time out per riorganizzare i ranghi e concertare la controffensiva. Ci pensa san Oriano che, su assist di Alessandro Salzano, riduce le distanze al 10° e bissa all’undicesimo per il pareggio. Si chiude un bellissimo primo tempo, con i liguri che hanno tirato 13 volte in porta contro le sei sole occasioni avversarie, ma con il punteggio in parità.

Il secondo tempo vede l’arbitro costretto ad assegnare qualche penalità, una contro lo Skating, a Parodi, e due contro gli ospiti, entrambe per colpo di bastone, e mentre  le prime due trascorrono senza problemi, la terza è ferale per i lombardi, con ancora Oriano che approfitta della stanchezza dei difensori per insaccare e portare in vantaggio il Savona. Il secondo tempo si chiude così con la compagine di casa sulla via della vittoria.

Terzo tempo Hitchcockiano con gli ospiti alla forsennata ricerca del pareggio, che gli permetterebbe di mantenere il primato in classifica, cosa che riesce loro quasi al sesto minuto. Tutto da rifare per i nerofucsia del presidente Tassinari, che non demordono e tre minuti più tardi, approfittando di un powerplay comminato per sgambetto, completano il capolavoro personale di Oriano con il proprio quarto goal e il Savona nuovamente in vantaggio. La gioia delle orche dura solo un minuto, con i Monsters che impattano nuovamente la partita, mettendo il disco per la seconda volta alle spalle di Taraschi, subentrato come al solito nella gabbia a metà incontro. Mancano ormai solo 5 minuti al termine e i padroni di casa sembrano sconfortati, ma ci pensa capitan Monaco che, con un’azione personale dal lato sinistro, evita due avversari e giunto di fronte al portiere lo infila nel classico buco cinque, esplodendo di gioia. Purtroppo non è finita qui, perchè a tre minuti dal termine Esposito si fa punire per colpo di bastone, costringendo agli straordinari i compagni di difesa e sopratutto il goalie “Ignis” Taraschi. La penalità scorre nonostante la forte carica agonistica lombarda e si arriva alla fine di questa stupenda partita. Un plauso ad entrambe le squadre per correttezza e bel gioco. Per la statistica, il goal finale porta a 100 tondi tondi i centri delle orche per questa fase del campionato ed Oriano rinsalda la propria leadership come capocannoniere assoluto.

Pagelle:

Claudio Bermano: un poco insicuro nelle prime fasi, si riscatta nel secondo tempo con alcuni interventi notevoli: 7

Taraschi: salva la squadra più volte nel finale e capitola più per sfortuna che demerito: 8

Valerio Bermano: si sacrifica fino allo sfinimento e ben supporta il compagno di linea: 8

Oriano: che dire…segna quattro volte, corre molto e non prende neanche una penalità…: 9

Tassinari: qualche problemino in fase di costruzione gioco, ma giganteggia in fase di interdizione: 8

Monaco: discreta prestazione specie come regista, alla fine sbroglia la situazione: 7

Esposito: leggermente sottotono, non riesce nelle solite sgroppate: 7

Alessandro Salzano: sempre nella posizione giusta, solo nel finale un lieve calo, manca di poco il goal: 7

Parodi: un leone, non si tira mai indietro e copre bene anche in difesa, meritava maggiore fortuna: 8

Andrea Salzano: gioca a discreto livello, ma viene sacrificato dal coach per avere maggior velocità in avanti, finchè gioca lo fa a discreti livelli: 7

Arbitro: rasenta la perfezione, tenendo conto delle premesse dell’incontro: 9

Pubblico: forse il migliore mai avuto, premiato dagli atleti di entrambe le compagini con una stupenda giornata di sport. Grazie di cuore!!!:10

Adesso una settimana di riposo e poi l’incontro esterno contro i Jaguars per i quarti di finale. Come sempre una dettagliata cronaca su queste pagine!

18 responses so far

feb 20 2012

Skating Club Savona vs. Valpellice Old Style 6-1

Pubblicato da sotto Hockey

Vittoria casalinga per lo Skating nella penultima di regular season, contro il Valpellice. I liguri finalmente riuscivano a chiudere due linee, con l’inserimento di Valerio Bermano, riuscendo ad utilizzare al meglio gli inserimenti offensivi dei terzini Monaco ed Oriano. Dal canto loro gli ospiti contavano alcune importanti assenze ma potevano usufruire di un portiere veramente in forma, sicuramente la migliore dei piemontesi.

Il primo tempo vede il Savona costantemente in attacco, ma il goalie avversario nega più volte la gioia del goal alle Orche. Tassinari si vede dare penalità per uno sgambetto e le occasionali folate offensive dei piemontesi sono ben arginate da difesa e dal portiere Bermano. Solo nel finale Monaco riesce fortunosamente a bucare l’incolpevole estremo avversario con un tiro maligno. Al 14°, dopo soli 40 secondi, il raddoppio di Andrea Salzano, che in volèè trasforma un assist di Oriano.

Il secondo tempo comincia male per i nerofucsia, con Tassinari nuovamente pizzicato per sgambetto, e gli ospiti che in powerplay riducono le distanze. Ma Monaco non ci sta e, dopo due minuti, scarta tre avversari e mette il disco nell’angolo alto opposto. A questo punto esce il goalie Bermano Claudio ed entra ,come di consueto, Taraschi. Due minuti dopo Esposito replica la discesa vincente del proprio capitano per il quarto goal e ancora un minuto più tardi lo imita Oriano, per il 5 a 1.

Nell’ultimo periodo il gioco si fa più fisico e disordinato, e gli ospiti meriterebbero più volte di segnare, ma Taraschi “The Refrigerator” si oppone magistralmente, annullando anche due powerplay regalati del solito Oriano, il più punito dei liguri. Sono allora i padroni di casa proprio con Oriano a chiudere lo score sul 6 a 1. Da evidenziare una rete non concessa agli ospiti per precedente spostamento di porta, ed alcuni pali colpiti da Esposito.

Pagelle:

Claudino Bermano: ottimo primo tempo, impeccabile, capitola senza troppe colpe nel secondo ma continua una serei di partite molto positive: 7

Taraschi: ennesimo shutout nonostante qualcuno lo abbia appellato frigorifero, forse questo esperto di hockey non ha mai visto un portiere vero: 8

Tassinari: gioca prima con Monaco, facendo bene copertura e poi con Oriano, avendo forse più libertà. Un poco condizionato dai due falli, ampiamente meritati (ASSASSINO!), nel finale molla un pochino: 7

Monaco: buona partita, con un cambio in più può spaziare maggiormente e tentare la via del goal: 7

Valerio Bermano: ancora un poco carente di condizione, si impegna a fondo e fornisce buon supporto all’attacco: 7

Oriano: bene, anche se si innervosisce nel finale (STRANO!!!). Sempre una spanna sopra gli altri: 8

Esposito: bella prestazione, segna e tenta di far segnare il compagno di linea, difende bene e sembra migliorare sul piano fisico: 8

Alessandro Salzano: manca la zampata finale in molte occasioni, ma la posizione è sempre giusta, deve migliorare la mira: 7

Parodi: manca solo il goal!!! Belle giocate, assist, difesa e ripartenze in bello stile, manca solo un poco di fortuna: 7

Andrea Salzano: grinta e un bel goal, un poco giù di forma sulla distanza ma in generale una bella prestazione: 7

Sabato l’ultima di regular season proprio contro la capolista Monsters, per decidere chi sarà al primo posto, le orche avranno bisogno di tutto il sostegno possibile: vi aspettiamo numerosi!!!

15 responses so far

feb 13 2012

Hot Wings Milano vs. Skating Club Savona 2-5

Pubblicato da sotto Hockey

Secondo impegno della giornata per lo Skating, sempre a Milano ma in un altro impianto, contro gli Hot Wings, rimaneggiati per gli infortuni ma sempre temibili. Bella partita, diretta magistralmente dall’arbitro e giocata a ritmi alti da entrambe le compagini. Questa volta tra i pali Taraschi e Claudino Bermano in qualità di attaccante.

Parte in discesa il primo tempo per gli ospiti, in rete al secondo minuto con Oriano su assist di Parodi. Poi la partita prosegue senza scrolloni con il Savona costantemente in attacco ma sterilmente. Da segnalare solo le tre penalità minori comminate ai padroni di casa, e la poca incisività del powerplay ospite.

Il secondo tempo vede subito il pareggio dei lombardi, ma le orche sempre in caccia, con la finalizzazione prima di Parodi e poi di Valerio Bermano, al primo centro stagionale! Nel finale penalità contemporanea che lascia i savonesi privi di Tassinari.

Terzo tempo gli Hot Wings alla caccia della rimonta quasi concretizzata al 40° con il 2 a 3 , ma prontamente smorzata due minuti dopo dalla marcatura di Esposito, ed ancora due minuti più tardi da Oriano, ben servito da Parodi, per il 5 a 2 finale.

Pagelle:

Taraschi: incolpevole sui goal, sicuro come sempre, dona sicurezza alla difesa: 8

Tassinari: copre bene ma resta molto in panca puniti nel finale, ottimo in difesa meno in costruzione: 7

Oriano: su questa superficie è veramente a proprio agio, incontenibile: 8

Monaco: qualche leggerezza, ma soffre un poco per i colpi della precedente partita, si chiude in difesa per limitare i danni: 6

Esposito: in giornata buona, segna e difende bene: 7

Valerio Bermano: va ben oltre le aspettative finchè tiene il fisico, solo nel finale perde in sicurezza: 7

Parodi: un goal e tre assist, letale! Manca un poco sottorete nei powerplay, ma la fisicità è notevole: 7

Claudio Bermano: dopo anni in porta prova la fortuna come attaccante, e nel finale sfiora il goal su deviazione sottomisura: 7

Arbitro: esemplare, autoritario e sempre all’altezza della situazione: 9

Domenica prossima si giocherà nuovamente a Zinola, al Palahockey di via Brilla, contro il Torre Pellice nella penultima partita di regular season, accorrete numerosi!!!

4 responses so far

feb 13 2012

Green Geckos Milano vs. Skating Club Savona 4-4

Pubblicato da sotto Hockey

Giornata impegnativa per i liguri ieri, impegnati al mattino nel recupero dell’andata con i Green Geckos, e nel pomeriggio nel ritorno contro gli Hot Wings. Ora la cronaca del primo equilibrato incontro, che ha visto il Savona schierare in porta Bermano Claudino e il goalie Taraschi come giocatore di movimento, ed il ritorno di Valerio “doc” Bermano dopo l’erasmus in Grecia. I padroni di casa invece avevano rinforzi rispetto alla formazione vista a Savona, con un giocatore di serie A molto quotato.

Il primo tempo vede i Gechi in grande spolvero, in goal al sesto minuto, e l’arbitro sancire tre penalità contro i savonesi ed una contro i lombardi. Bella frazione di tempo, giocata in velocità con una preponderanza dei padroni di casa.

Secondo tempo che inizia ancora sotto il segno dei milanesi, a segno a ripetizione nella fase iniziale, due goal che danno il triplo vantaggio. Ci pensa al 25°, con una pregevole azione personale, Parodi, che insacca di rovescio nell’angolo alto. Da segnalare ancora due penalità, una per parte, ma che non danno risultati.

Nel terzo tempo purtroppo alcuni nervosismi di troppo hanno rovinato l’incontro, con al 5° Oriano espulso per carica, e dopo una lamentela lasciato in panca puniti per il restante minutaggio. Approfittando del powerplay i lombardi segnano il 4° goal. Stranamente qui il match svolta, con Esposito che sale in cattedra, segnando al 36° ed ancora al 39°. A 12 secondi dal termine Monaco viene colpito violentemente ad una mano con il bastone e gli ospiti possono usufruire di una doppia superiorità che ancora Esposito porta a buon termine a soli 7 secondi dal termine, impattando definitivamente la partita.

Pagelle:

Claudio Bermano: tiene bene nei momenti peggiori per la squadra, belle parate e decisione senza timori: 8

Tassinari:(me lo sono ricordato!!) coriaceo e reattivo, coadiuva ottimamente il goalie e copre i buchi lasciati dai compagni: 8

Monaco: gioca in copertura ma prende due falli opinabili, obbligato perciò a giocare in attacco e senza troppa decisione, torna in difesa quando Oriano viene espulso. Ottimo per la calma: 7

Oriano: marcato a vista, trova pochi sbocchi ma gioca bene, peccato manchi nel terzo tempo: 6

Taraschi: nonostante la stazza da frigorifero si muove bene, addirittura scartando la “stella” avversaria, meritando un goal che manca di poco: 7

Parodi: grinta da vendere e uno splendido primo goal, tanto gioco e tanti dribbling, talvolta troppi, ma molto incisivo: 8

Esposito: grande prestazione su una superficie difficile, tre goal e l’inerzia della partita nelle sue mani: 9

Valerio Bermano: dopo 4 mesi di inattività gioca ottimamente e difetta solo sul piano della tenuta, ottimo inserimento nella giusta giornata: 8

Arbitro: visibilmente nervoso fin dalle prime battute, poco mobile, non riesce a tenere la partita sui binari della correttezza e giunge al grottesco quando apostrofa con insulti un giocatore ligure, cosa grave già per un atleta, inaccettabile da parte del garante del regolamento: 2

ecco anche un filmato interessante, specie a minuto 1 e 19:http://www.facebook.com/gabriele.monaco1#!/photo.php?v=3077437988190

12 responses so far

feb 06 2012

Skating club Savona vs. Jaguars 11-0

Pubblicato da sotto Hockey

Turno facile, almeno sulla carta, per il Savona, impegnato in casa contro gli ultimi in classifica. I liguri, orfani dell’attaccante Parodi, puntavano alla larga vittoria, per acquisire una buona differenza reti  nell’eventualità di un parimerito alla fine della regular season. Gli ospiti comunque hanno onorato degnamente la partita combattendo strenuamente fino alla fine, impedendo all’incontro di scivolare nella noia.

Come nell’andata, il primo tempo ha visto le orche sempre all’attacco, ma carenti nella fase realizzativa, mentre il goalie Bermano veniva impegnato in sole due occasioni dimostrando una buona concentrazione. Era finalmente Alessandro Salzano al 13° minuto a portare in vantaggio i padroni di casa su una pronta ribattuta.

Il secondo tempo vedeva i liguri più tonici e dopo tre minuti Esposito raddoppiava. Gli ospiti sembravano subire il colpo e prima al 20° e poi al 23° capitan Monaco insaccava con due slapshot dalla distanza. A questo punto Bermano usciva imbattuto, prima volta per lui, dando il cambio a Taraschi, che alla fine lo imiterà. Al 24° la prima rete di Oriano e a tre minuti dalla fine della frazione tocca ancora ad Esposito per il 6 a 0, questa volta in inferiorità per il fallo commesso da Andrea Salzano, beccato in ostruzione. Il tempo si chiude con i liguri che sventano una doppia inferiorità, causata da una carica scorretta di Oriano.

Il terzo tempo vede in spolvero Oriano che, al 3°, all’8° ed all’11°, in powerplay, buca il portiere avversario, rimpinguando il proprio bottino personale. Completano il tabellino negli ultimi scampoli di partita prima Alessandro Salzano e poi ancora Monaco. L’incontro si chiude sull’11 a 0, con Oriano capocannoniere nella classifica difensori ed in quella assoluta, Esposito terzo e le Orche momentaneamente al secondo posto ma con una partita in meno.

Pagelle

Bermano: poco impegnato, mantiene la concentrazione e risponde bene quando chiamato in causa: 8

Taraschi: vedi sopra, tra l’altro deve fronteggiare una doppia inferiorità e qualche disattenzione dei propri difensori nel finale: 8

Oriano: ottimo come sempre, veloce e reattivo: 8

Monaco: bene sia in difesa che in attacco, ancora immacolato quest’anno… vincerà il premio fair play?: 7

Tassinari: tanti minuti in campo, ottimo in difesa, tenta il goal dalla distanza e forse lo meriterebbe: 7

Esposito: ancora dolorante alla spalla, gioca bene e difende ottimamente, segnando anche in penalty: 8

Andrea Salzano: gioca in disturbo da vero sniper e prende un fracco di legnate dai difensori, ma apre varchi per i propri tiratori: 7

Alessandro Salzano: segna due goal di rapina e ne manca un terzo… in crescendo: 7

Arbitro: match facile ma condotto ottimamente… praticamente perfetto: 9

Pubblico: che dire… penso che meglio non si potrebbe avere!: 9

Domenica prossima lo Skating sarà impegnato in una doppia trasferta a Milano, mattino contro i Green Geckos, recupero dell’andata, e nel pomeriggio contro gli Hot Wings… stay tuned!!!

P.S. Un grazie a tutti coloro che rendono possibile giocare le partite in casa, i cronometristi, l’arbitro, la segretaria, il servizio d’ordine ed il pubblico!

9 responses so far