Archivio per novembre, 2012

nov 30 2012

Pillole di saggezza – William Shakespeare

Pubblicato da sotto pillole di saggezza

La donna uscì dalla costola dell’uomo,
non dai piedi per essere calpestata,
non dalla testa per essere superiore
ma dal lato, per essere uguale,
sotto il braccio per essere protetta,
accanto al cuore per essere amata.

Commenti disabilitati su Pillole di saggezza – William Shakespeare

nov 30 2012

Pillole di saggezza – Franklin Delano Roosevelt

Pubblicato da sotto pillole di saggezza

La vera libertà individuale non può esistere senza sicurezza economica ed indipendenza. La gente affamata e senza lavoro è la pasta di cui sono fatte le dittature.

Commenti disabilitati su Pillole di saggezza – Franklin Delano Roosevelt

nov 19 2012

Green Geckos vs. Skating Club Savona 5-5

Pubblicato da sotto Hockey

Secondo impegno della giornata per i Liguri che recuperavano sugli avversari, completando così il calendario. Già stanchi dalla partita mattutina, con l’avvicendamento dei portieri, si trovavano inoltre contro un giocatore di serie A schierato saltuariamente dai lombardi.

Le consegne del coach erano le stesse del mattino, limitare gli sforzi e le folate offensive e centellinare le energie agendo in contropiede. Dopo una lunga fase di studio al 12° capitan Monaco va in rete con una insistita azione personale che chiude lo score del periodo sull’uno a zero.

Secondo tempo con i liguri guardinghi e il solo Esposito a pungere in contropiede, come al 18° quando finalmente realizza. A questo punto sale in cattedra l'”asso” lombardo che in un minuto segna due goal fotocopia a Taraschi, parzialmente disturbato dai propri difensori. Un minuto dopo, però, ancora Monaco segna per la franchigia ospite, sempre su azione personale, ma sul finire sempre il 91 verde pareggia le sorti beffando di rimbalzo il goalie ligure.

Nel terzo periodo la stanchezza per gli ospiti si fa insopportabile, e il top scorer lombardo ne approfitta per siglare il 4 a 3 dei Green Geckos dopo solo un minuto e 48, ma a metà frazione ancora Monaco riesce a bucare nell’angolo alto l’estremo difensore dei gechi verdi. Al 38° però sono i padroni di casa ad ipotecare il risultato con una bella conclusione a rete e solo una magia di Esposito a tre minuti dal termine congela il risultato sul pareggio. I milanesi sembrano accontentarsi e le orche non hanno più la dovuta lucidità, solo alcuni provvidenziali interventi di Taraschi salvano il punticino del pareggio.

Pagelle

Taraschi: capitola contro un ottimo attaccante avversario e forse manca un poco di lucidità avendo già dovuto disputare una partita come uomo di movimento. Nel finale compie alcune magie: 7

Tassinari: con un polso sempre più dolorante, si sacrifica in fase difensiva e limita ogni altro intervento. Nel finale deve uscire perchè stremato: 7

Monaco: suggerirei l’antidoping…resta tutto il tempo in pista, segna tre volte ma manca un poco in fase difensiva ma non commette penalità. Stranamente lucido: 7

Claudio Bermano: gioca un’onesta partita da attaccante, lui che non lo è, e disturba bene la difesa avversaria, rischiando l’incolumità fisica: 7

Esposito: molto presente e con una insospettabile tenuta fisica, segna due volte e si assume il compito del regista: 8

Valerio Bermano: fa una partita di sacrificio, con un oscuro lavoro di marcatura e di interdizione, ma forse la vera chiave del successo offensivo: 8

Domenica prossima lo Skating riposa per poi giocare due incontri la domenica seguente, sempre a Milano! Come sempre qui prontamente la cronaca completa con le pagelle del coach, STAY TUNED!!!

11 responses so far

nov 19 2012

Falcons Agrate vs. Skating Club Savona 3-3

Pubblicato da sotto Hockey

Seconda giornata di campionato Hockey in line U.I.S.P  che vedeva ieri un doppio impegno in trasferta per le Orche savonesi, ad Agrate contro i Falcons al mattino e nella serata a Milano contro i Green Geckos. Purtroppo lo Skating partiva ridotto all’osso, causa la squalifica per due giornate inflitta a Ranes e problemi di lavoro e studio per altri tre atleti.

Ancor prima dell’ingaggio iniziale i primi problemi per la franchigia ospite, con l’arbitro che erroneamente contestava il numero esiguo dei giocatori in campo, minacciando di non far disputare l’incontro. Il tutto veniva poi risolto schierando in panca la fidanzata di un giocatore, che, risultando tesserata come atleta, completava il roster nerofucsia.

Con due difensori sempre in pista e un solo cambio negli attaccanti, (peraltro uno era il portiere Taraschi utilizzato come uomo di movimento) gli ospiti cercavano da subito di sprecare meno energie possibili, chiudendosi in difesa e agendo di contropiede. La tattica di coach Monaco sortisce i suoi effetti ed alla prima penalità avversaria, su suo assist, è Taraschi a bucare il goalie lombardo al 4° minuto. Nello stesso modo al 10° Taraschi rende il favore al proprio capitano che beffa nuovamente gli avversari con un tiro dalla distanza. Nel finale di tempo Esposito porta a tre lunghezze il vantaggio per le Orche con un’azione personale.

Il secondo tempo vede gli ospiti intenti a dosare le energie e i Falcons si riorganizzano riuscendo nel finale a sorprendere Claudino Bermano, fino a quel momento pressochè perfetto. La fatica comincia a farsi sentire e i liguri si chiudono sempre più, limitando le azioni offensive.

Il terzo periodo è appanno dei lombardi, che molto più freschi degli avversari, possono aumentare la pressione e prima al 37° riducono ulteriormente le distanze ed a poco meno di 120 secondi dal termine siglano un meritato pareggio con gli avversari in debito d’ossigeno. L’incontro si chiude così con le squadre mediamente soddisfatte del risultato.

Pagelle

Claudio Bermano: sceso dalla Germania e buttato in pista senza allenamento, fa una delle sue migliori partite e spesso si trova a chiudere i varchi lasciati dagli esausti compagni: 8

Tassinari: con un polso dolorante ed un minutaggio altissimo, fa una partita di sacrificio, chiudendo sempre con attenzione e grinta: 7

Monaco: a 44 anni suonati si fa tutta la partita in pista e si merita un plauso solo per non essere stato ricoverato, poi segna e difende benino: 6

Taraschi: valido anche come attaccante, segna in powerplay e chiude i buchi in difesa: 8

Esposito: si trova a meraviglia sulla superficie veloce e semina lo scompiglio tra gli avversari, manca solo la precisione sottorete: 7

Valerio Bermano: il jolly della squadra, punge bene in attacco e powerplay e meriterebbe un goal, un poco sprecone sottorete: 7

Laura “Eleonora” Odetto: si sacrifica in panca dovendo indossare pattini maleodoranti, pantaloni fetidi e casco strausato…un’eroina: 10

2 responses so far