Archivio per febbraio, 2013

feb 25 2013

Skating Club Savona vs Monsters Milano 8-4

Pubblicato da sotto Hockey

Grande impresa dello Skating, che batte la capolista Monsters, ancora imbattuta, sul campo amico di Savona. I milanesi si presentano invero senza il proprio portiere titolare ma con 10 giocatori di movimento contro i soli 8 dei padroni di casa; le orche devono rinunciare all’esperto goalie Taraschi, anche se Claudino “Miaggia” Bermano sfodera una prestazione a 5 stelle, conducendo per mano i compagni alla vittoria. Nuovo assetto difensivo sfoderato da coach Monaco, finalmente con due linee, e un Parodi in formissima, sono gli altri segreti di una grande prestazione che riporta in terza posizione in classifica i liguri.

Il primo tempo si apre favorevolmente per i padroni di casa, in rete dopo soli 22 secondi con Parodi, assistito da Valerio Bermano. Tocca poi un minuto dopo ad Anthoine, su bella azione Monaco, Esposito, Anthoine. I liguri capiscono la fase di incertezza del goalie lombardo e spingono sull’acceleratore, ma si scoprono permettendo il ritorno degli ospiti che riducono le distanze al 5° ed impattano all’8°. Ma prima che la frazione termini, è Valerio Bermano a cogliere impreparato l’estremo difensore milanese, beffandolo da centrocampo per il momentaneo 3 a 2.

Il secondo tempo si apre con un powerplay a favore degli ospiti, causato da una trattenuta di Monaco. La penalità però porta ad una rete stupenda di Ranes, che slalomando tra gli avversari, fa sedere il portiere e lo beffa sotto la traversa. Innervositi i Monsters cadono loro stessi in una penalità per crosscheck e il powerplay ligure trasforma con un bel tiro di Ranes, ben servito da Monaco. Il secondo tempo si chiude così con un parziale di 2 a 0 favorevole alle orche, per il momentaneo 5 a 2.

Il terzo tempo vede ancora i liguri a rete con Esposito, ma i milanesi, mai domi, si riscattano dopo 4 minuti. Fortunatamente Pirts Parodi, con una pregevole azione, ristabilisce le distanze (7 a 3) dopo soli 12 secondi! A 5 minuti dal termine la coppia Ranes Parodi porta ad 8 le reti nero fucsia, con l’hattrick dello svedese volante. Durante il timeout successivo Parodi suggerisce di mantenere la calma per evitare inutili penalità e, detto fatto, al rientro colpisce un avversario dopo aver ricevuto una steccata, e Ranes, in un eccesso di difesa usa un po’ troppa forza…morale: 2 minuti per entrambi e Savona in 2 contro 4! Così gli ospiti riescono a segnare il proprio 4 goal, ma il tempo si va esaurendo e con il rientro dei penalizzati la partita finisce con il risultato di 8 a 4.

Pagelle:

Claudio Bermano: una bellissima prestazione, con tanto carattere e reattività, forse una delle migliori di sempre: 9

Tassinari: erculeo e sempre presente in difesa, annulla lo sniper lombardo, nettamente superiore sul piano fisico e talvolta si sgancia in attacco: 9

Ranes: vero asso della squadra, ogni tanto perde le staffe dimostrando un carattere più latino che nordico, però gioca da dio: 9

Monaco: lascia attaccare Esposito e pensa solo alla fase difensiva, ma fa bene il compitino: 6

Esposito: grande mole di lavoro e grande dedizione, qualche sbavatura minima: 7

Parodi: in stato di grazia, tira, passa e difende: 9

Salzano: si sacrifica nel compito di sniper, prendendo più botte degli Orfani nei “Guerrieri della notte”, ma resiste stoicamente: 7

Anthoine: si trova molto bene coi compagni di linea e segna uno splendido goal, si sacrifica nei recuperi in difesa: 7

Valerio Bermano: combatte in ogni centimetro di pista e si occupa di coprire sul migliore dei Monsters, seguendolo ad uomo ed annullandolo, inoltre segna: 8

Arbitro: riesce a tenere a bada una partita difficile, giocata molto fisicamente da entrambe le parti e con qualche colpo proibito, anche se sempre nello spirito dello sport: 9

Pubblico: tutto di fede nerofucsia, dai 4 anni ai 70, rumoroso, caloroso e soprattutto rispettoso di una squadra avversaria comunque leale e qualitativamente molto elevata: 10

Prossimo impegno, nella penultima di regular season, domenica alle 16 a Zinola contro i Jaguars… Accorrete numerosi

5 responses so far

feb 19 2013

Skating Club Savona vs. Hot Wings 5-7

Pubblicato da sotto Hockey

Si è interrotta la striscia positiva dello Skating, battuto in casa dagli Hot Wings Milano, al termine di una avvincente ed equilibrata partita, risoltasi solo nel terzo tempo. Ci si giocava il secondo posto in classifica, visto che lo Skating era avanti di un solo punto e per una volta era quasi al completo. L’incontro di andata aveva visto un pareggio e quindi i pronostici erano veramente difficili, inoltre le squadre hanno schierato lo stesso numero di giocatori, avendo ognuna 7 giocatori e due portieri.

Il primo tempo inizia con le squadre che si studiano, anche se i padroni di casa sembrano più propositivi, ma meno precisi nelle conclusioni. Arriviamo quasi al terzo minuto, quando una sfortunata deviazione di Esposito, momentaneamente schierato in difesa, buca l’incolpevole Claudio Bermano mentre copriva l’uomo sul secondo palo. I liguri continuano uno sterile assalto alla gabbia avversaria fino al 10° minuto, quando un passaggio indietro di Monaco trova libero per il tiro Esposito, che centra l’angolino alto per il pareggio, ma sono ancora i milanesi a segnare a soli 15 secondi dalla fine frazione portando a loro favore il risultato.

Il secondo tempo scorre in parità per la prima metà, poi un minuto di pazzia difensiva colpisce le orche, che tra il 23° ed 24° si fanno bucare ben tre volte, di cui due in soli 9 secondi…probabilmente un nuovo guinnes world record… Il nuovo entrato in porta, Taraschi, si trova ben due volte un uomo solo davanti e deve soccombere, mentre la terza rete è ancora una sfortunata deviazione di Esposito. I nerofucsia chiamano un timeout e ristabiliscono la vecchia difesa, indietreggiando Monaco e mettendo come attaccante Esposito: la mossa sortisce gli effetti voluti e Ranes va in rete ben tre volte, chiudendo il parziale del secondo tempo sul 4 a 5.

Nel terzo tempo però sono ancora gli Hot Wings a segnare al 5°, subito rintuzzati dallo scatenato Ranes che firma il proprio 4° goal, e questo è il momento di massima spinta dei liguri fermati solo da un’eccezionale prestazione del portiere lombardo, Pecoraro, che compie alcuni interventi prodigiosi. Al 10° minuto quindi gli ospiti segnano l’ultima rete rendendo vani tutti gli sforzi dello Skating, che le proverà tutte, togliendo anche il portiere nei minuti conclusivi. Ma purtroppo il risultato rimane ancorato sul 5 a 7 fino alla fine, regalando due importanti punti ai milanesi.

Pagelle:

Claudio Bermano: prende due goal in un tempo, ma fa discretamente il proprio compito facendo le cose basilari e subendo goal su tiri difficili o fortuiti, purtroppo il paragone con l’omologo avversario non lo premia: 6

Taraschi: un pò lo stesso discorso che per il collega, non ha grandi colpe sui goal ma viene oscurato da un avversario in stato di grazia: 6

Ranes: segna molto ma spesso dimentica di difendere, un 9 come attaccante ma 5 in difesa, una media semplice: 7

Esposito: in difesa non brilla, dimentica l’uomo e sbaglia tanto, in attacco non punge come al solito: 6

Tassinari: lui difende e bene, grinta ritrovata e sacrificio: 7

Monaco: prima parte in attacco con tanta grinta ma poca lucidità, quando va in difesa ridona ordine ma forse è tardi: 6

Salzano: buoni movimenti ma manca sempre la deviazione vincente sotto porta: 6

Anthoine Dietrich: tanto movimento e buone sovrapposizioni ma la mira non è quella dei vecchi tempi: 6

Valerio Bermano: fatica un poco a trovare spazio sottoporta ma prende una dose letale di colpi dai difensori, alcuni buoni assist: 7

Arbitro: una partita molto agonistica e difficile, arbitrata magistralmente: 9

Pubblico: meraviglioso!!! entrambe le tifoserie molto educate, un vero spot per questa disciplina… :10

Prossimo impegno, probabilmente il più difficile, contro la capolista Monsters, nuovamente domenica alle 16 sempre a Zinola in via Brilla…Accorrete numerosi!!

One response so far

feb 11 2013

Skating Club Savona vs. Green Geckos 8-1

Pubblicato da sotto Hockey

Continua la striscia vincente del Savona, 3 su 3 nel girone di ritorno. Stavolta a farne le spese sono i Green Geckos di Milano, per ora ultimi in classifica e presentatisi al minimo legale per onorare  l’impegno sportivo. Quasi al completo invece le Orche, che riuscivano a chiudere finalmente due linee, avendo anche recuperato capitan Monaco, ancora febbricitante ma disponibile.

Da subito si capisce che la partita non ha storia, con i lombardi asserragliati in difesa e i padroni di casa completamente in possesso della partita. Al secondo minuto ed al terzo vanno in rete Salzano e Ranes, poi un disco beffardo e rimbalzante sorprende Claudino Bermano, marcando quella che sarà la rete della bandiera degli ospiti. Prima della fine del primo tempo segnano ancora Ranes e Parodi, mettendo in cassaforte la vittoria.

Il secondo tempo scorre noioso, con lo Skating che gioca tranquillo cercando la bella azione più che il goal, e gli ospiti che tentano disperatamente e stoicamente di difendere la propria rete. Ancora Ranes e Salzano incrementano il vantaggio.

Terzo tempo sulla stessa riga, con i Green Geckos senza cambi a causa dell’infortunio di Perez, distorsione alla caviglia, e le orche ancora in rete con Monaco ed Esposito, pur non schiacciando troppo sull’acceleratore. La partita si chiude sull’8 a 1, ma doveroso è il plauso ai lombardi che hanno onorato fino in fondo l’impegno, pur in pochissimi.

Pagelle:

Claudio Bermano: schierato anche senza allenamento, essendo momentaneamente di stanza in Germania, viene poco sollecitato dagli avversari ed il goal subito è più sfortuna che altro: 7

Ranes: pur dolorante ad una gamba, segna tre goal e si impegna molto: 8

Esposito: cerca la via del goal disperatamente e ci riesce solo nel terzo tempo: 7

Parodi: gioca più altruisticamente del solito e difende anche: 7

Salzano: due goal, di cui il secondo pregevole, gioca nella linea giusta per spiccare: 7

Monaco: febbricitante, pensa più a fare assist che a segnare: 6

Tassinari: alterna cose pregevoli a momenti di insicurezza, ma comunque molto attivo: 7

Valerio Bermano: è sempre un secondo in ritardo per il goal, ma in complesso si districa bene: 7

Anthoine: si libera sempre bene, ma manca l’ultimo tocco. Avrebbe meritato: 7

Arbitro: non ha molto da fare, vista la correttezza in pista, ma quel poco lo fa bene: 8

Pubblico: stupendo, addirittura applaude anche gli interventi del portiere avversario, dimostrando competenza e spirito sportivo: 10

Appuntamento a sabato prossimo alle 20, sempre al palahockey di via Brilla a Zinola

2 responses so far

feb 04 2013

Skating Club Savona vs.Valpellice 10-2

Pubblicato da sotto Hockey

Ecco, con un poco di ritardo , la cronaca della prima partita del girone di ritorno, ad opera di Stefano Parodi:

Comincia in discesa la prima giornata del girone di ritorno dello Skating che, con una formazione abbastanza numerosa, disputa in casa una difficile partita contro il Torre Pellice.
La squadra di casa, priva del proprio Capitano,  vede Esposito sostituire degnamente il ruolo di Monaco, fuori per malattia.
Fischio d’inizio e il match è subito combattuto, ma il Savona riesce a farsi spazio grazie ad un passaggio di Ranes per Parodi che insacca. 1-0.
Le Orche proseguono l’offensiva per tutto il primo tempo chiudendo i piemontesi in difesa e andando ancora a rete con Parodi e Anthoine.
Il secondo tempo si infuoca e vede gli ospiti combattere su ogni disco e accorciare velocemente le distanze, segnando 2 goal al 17″ e al 22″, ma i Liguri prontamente aumentano il vantaggio con 2 goal di Ranes e 1 di capitan Esposito.
Il gioco si fa ruvido e spezzettato nel terzo tempo, entrambe le squadre vendono cara la pelle e passano ad un gioco decisamente più fisico con penalità somministrate ad entrambe le compagini.
I portieri fanno miracoli da ambo le parti, specialmente Taraschi, notevolmente in forma nonostante il suo rientro dall’infortunio, che decide di sigillare la porta permettendo alla sua squadra di finalizzare ancora 4 volte con Esposito, Parodi e Ranes, vero motore della squadra in questo incontro.
Ottima prestazione anche per la nuova straniera del team savonese, Nadya Sokolova, alle prese con un sacco di botte e col suo primo assist: davvero promettente.

LE PAGELLE DI PIRTS

Taraschi: di ritorno dal recente infortunio copre egregiamente la porta, è padrone dello slot e sopperisce alle sviste della difesa: 9

Esposito: febbricitante, conduce comunque una buona partita, 2 goal e 2 assist all’attivo: 8

Ranes: centro nevralgico del gioco savonese, fa assist, segna e fa impazzire gli avversari; si scopre ogni tanto in difesa ma fa comunque bene, migliore in campo: 9

Tassinari: un pochino lento in fase costruttiva ma decisamente aggressivo in fase difensiva, morde, scalcia e fa esplodere gli avversari; il vecchio killer sta tornando!: 8

Anthoine: sorprende tutti con una prestazione notevole, malmenato non perde la calma, segna un gran goal e convince tutti, uno dei migliori: 8 e mezzo

Parodi: buona la confidenza col disco, ancora un po’ conica la visuale, tutto sommato discreta prestazione: 7 e mezzo

Salzano: ottimo l’inizio, ma patisce un po’ il gioco fisico degli avversari sulle lunghe distanze: 7 e mezzo

Sokolova: gioca poco ma combatte bene e si aggiudica l’assist per l’ultimo goal, molto promettente: 7

Arbitro: si trova a dirigere un mucchio di teste calde e prende la decisione più saggia: non spezzare troppo il gioco. 8

Pubblico: come sempre…FANTASTICO!

A breve la cronaca della partita di domenica contro i Falcons,STAY TUNED!!!

Commenti disabilitati su Skating Club Savona vs.Valpellice 10-2