Archivio per novembre, 2016

nov 07 2016

Pinna longboard Turbo unnel

Pubblicato da sotto Surf

20161107_184827Alcuni anni fa ero abbonato alla defunta rivista americana “longboard Magazine”, e nelle pagine finali, per intenderci quelle delle pubblicità , campeggiava sempre questo riquadro che mostrava una bizzarra pinna con una specie di tubo venturi a metà lunghezza , che prometteva più controllo , velocità e migliori noserides.  Con nella mente la sicurezza della bufala , lo sguardo però si soffermava sempre lì !

Arrivando ai giorni nostri, su un mercatino surf di facebook, scorgo un annuncio di vendita di alcune pinne, tra cui spicca proprio una Turbo, al modico prezzo di 25 euro…come posso resistere! Alla fine , oltre alla pinna , conosco anche un simpaticissimo surfer di Roma, che me la recapita dritta a casa. All’arrivo la scarto tipo regalo di natale in anticipo, e , a prima vista mette un poco  di soggezione , vuoi perchè da 10 pollici, vuoi per questo tubone tipo venturi giusto in mezzo che fa tanto flash Gordon.

Decido di montarla sul mio Tudor 9’6, lasciando le sidebites , e la metto li aspettando una mareggiata di un certo spessore, salvo poi utilizzarla anche su una con onde che non spingono un granchè, fino ai giorni scorsi, quando finalmente una bella swell autunnale colpisce la costa ligure, regalando onde potenti e ben formate.

Così mi dico: ok, giorni ideali per trasformarmi in Capitan Turbo!!! Mi butto su quelle che sembrano onde sul metro e mezzo  buono, forse di più, ed  al primo takeoff, nonostante sia molto ripido e scavato, sento che la tavola reagisce bene e assolutamente tiene il bordo con fermezza; arriva poi il momento di curvare e il cutback risulta fluido e preciso anche su un bel paretone verde! l’ultimo test è quello del noseride, e vista la qualità dell’onda è sicuramente probante: forse è solo una sorta di effetto placebo, ma effettivamente sembra rallentare meno quando protrai la permanenza sul nasone della tavola , e tende ad affondare meno anche quando insisti un poco di più o provi gli hang ten.

in definitiva , ho deciso di tenere montata quella , e, forse non era quella sorta di gimmick che sembrava sulla pubblicità molto anni ottanta della rivista, e se non offrisse anche tutti i benefici promessi, assolutamente non ha controindicazioni di nessun genere… quindi , chiamatemi Capitan Turbo!

Aloha

No responses yet