lug 05 2008

I corsi preparto

Penso che ogni ospedale organizzi dei corsi preparto. Inoltre anche molti consultori li organizzano.
Sono completamente gratuiti ed io mi sono iscritta ad entrambi, in quanto sapevo da amiche che avevano un impostazione differente.
Per iscriversi è sufficiente chiamare il numero di ostetricia o del consultorio e poi si verrà richiamate intorno alla 29° settimana.
Per il corso in ospedale è necessaria la prescrizione del medico curante (ma non si paga nessun ticket), per quello in consultorio no.
Solitamente i corsi consistono in 8-10 lezioni settimanali.
Io li ho fatti entrambi e li ho trovati molto utili: se se ne può fare uno solo consiglio quello in ospedale semplicemente perchè ti fanno visitare le sale travaglio e la sala parto (un incontro è anche fatto alla sera con i futuri papà) ed inoltre si conoscono una o due delle ostetriche dell’ospedale (anche se a Savona sono 13 quindi è difficile che poi al momento del parto capiti di essere con l’ostetrica con cui abbiamo fatto il corso).
Gli argomenti del corso sono principalmente il travaglio e l’allattamento. Ti spiegano come riconoscere l’inizio del travaglio, quando recarti in ospedale, come avviene il parto, i possibili problemi, la possibile donazione del cordone ombelicale, la possibilità dell’analgesia peridurale. Comunque poiché di solito si è in 10 o 15 future mamme, ognuna porta la sua esperienza (non si è tutte alla stessa settimana, può esserci anche più di un mese di differenza, inoltre alcune sono al secondo figlio) e fa domande che le stanno a cuore, quindi il programma del corso non è rigido, ma segue gli interessi delle partecipanti, anche se poi ovviamente nella maggior parte sono sempre gli stessi.

Commenti disabilitati su I corsi preparto