Archivio per la categoria 'Harley Davidson'

gen 31 2009

XL 883 “GIDGET”

Pubblicato da sotto Harley Davidson

Eccoci finalmente a presentare la mia personale Harley Davidson! E’ uno sportster del 1994, anche se già modello ’95, cilindrata 883 con cambio a 5 marce e finale a cinghia. L’ho acquistata nel 1997 da una simpatica figliuola di Alassio che, in tre anni, aveva percorso la stratosferica cifra di 1800 km!!!

Dopo aver percorso qualche centinaio di miglia con l’assetto originale, ho cominciato a modificarla un poco seguendo i dettami dell’epoca: ammortizzatori Progressive ribassati, serbatoio enorme con tappo aeronautico, Hypercharger  e Supertrapp due in uno. Tutto ciò con le sue brave borse “genuine” H.D. e con una colorazione full nero opaco molto teutonica (cerchi compresi).

Siccome ho sempre amato  i “fifties” e la cultura Hot Rod, appena ho potuto ho cominciato le modifiche in questa direzione: prima di tutto via il serbatoio, prontamente rimpiazzato da un fat bob con strumentazione old style e verniciatura nera con scallops metalflake eseguite con la solita maestria da Luciano “il Tedesco”. Una tagliatina al parafango post con fanalino ford station wagon del ’46, parafango anteriore che viene cestinato, apehanger medio, impianto elettrico MOLTO semplificato, nacella dello sportster del ’57 con fanale springer. Completano il quadro due pneumatici molto old (il posteriore con la sua brava fascia bianca) un filtro aria tipo S & S con filtro lavabile, sella tuck and roll bianca come le manopole a botticella e due belle drag pipes bianche con bende nere molto Hot Rod con finalini autocostruiti (San Tornio!!!) in ottone.

La strada è ancora lunga per la versione definitiva, anche perchè l’unico vincolo imposto è quello di utilizzare solo pezzi di recupero o autocostruiti in vero stile “ligure” ( son palanche!!!), ma questa è la moto della vita, quella con cui mi sono sposato, e quindi ho ancora molto tempo per perfezionarla, o almeno spero!

Il nome Gidget deriva dal primo film sul surf del 62, che vedeva come protagonista una ragazzina (Sandra Dee) che si appassionava a questo sport praticandolo contro tutte le regole della società del tempo; Gidget era il suo nickname, ottenuto unendo le parole girl, ragazza, e midget che significa “in miniatura”. Questa pellicola, in cui figurava anche Miki Dora, fece conoscere al grande pubblico il surf facendolo diventare sport di massa, ponendo termine alla fase pionieristica della disciplina.

Ecco le foto, anche se un po’ datate. Seguiranno appena possibile quelle della versione attuale

Gidget lato sinistro 2Febbraio2007

Gidget tappo 2Febbraio2007

Gidget lato destro 2Febbraio200

4 responses so far